il barbagianni

IL PROPRIETARIO DEL VEICOLO

Il gufo bruno (Strix aluco) è il rapace notturno più comune in Belgio. Le sue popolazioni sono ben distribuite in tutta la Vallonia in ambienti forestali. Non è facile da osservare ed è spesso rilevato al suo misterioso e profondo rumore che cresce nelle notti limpide tutto l’anno.

Aspetto

A differenza dei gufi, i gufi non hanno aironi sulla testa. Il gufo bruno è un uccello abbastanza grande e massiccio, è grigio o rosso a seconda dell’individuo e ha sempre gli occhi scuri. Sul suo volto, le sue piume sono disposte a forma di 8, questo è chiamato disco facciale.

Stile di vita

Il gufo bruno è esclusivamente notturno e vive in vecchie foreste di latifoglie con una preferenza per le ederacee. Ma si trova anche in piccoli boschi vicino alle città. Per cacciare ha bisogno di spazi liberi. Per questo motivo, preferisce stabilirsi alla periferia di aree boscate da dove poter esplorare i prati e gli spazi aperti circostanti.

Si nutrono di roditori, toporagni, piccoli uccelli, pipistrelli, pipistrelli, pesci, molluschi, rane e grandi insetti.

Mentre la maggior parte degli uccelli aspettano il ritorno della primavera per essere attivi, i gufi bruni sono più attivi in pieno inverno. Il maschio canta per sedurre la femmina e difendere il suo territorio. I giovani gufi fulvi nasceranno mentre alcuni migranti saranno ancora nei loro quartieri invernali.